Percorsi di lettura
Lascia un commento

7 libri da leggere in estate

È arrivata l’estate. Tempo di vacanze e di spensieratezza. Di giornate passate sulla spiaggia, sotto il sole. Di gite fuori porta in fuga dalla città. Tempo di attese, di prime volte, di cambiamenti.

Che siate sotto l’ombrellone o dispersi in qualche rifugio su in montagna, nel giardino fuori casa o rinchiusi al fresco nella vostra camera; che cerchiate una libro stimolante o semplicemente un modo per staccarvi dall’immensa mole di compiti delle vacanze, queste letture sapranno tenervi compagnia in queste calde giornate estive.

L’estate del coniglio nero

di Kevin Brooks

L'estate_del_coniglio_neroÈ un’estate torrida e Pete ha già passato diverse settimane senza fare altro che ciondolare per casa. Fino a quando una telefonata gli cambia la vita per sempre. È Nicole, gli chiede di vedersi. Presto si separeranno, ognuno per la propria strada, il college, Parigi… Sarebbe bello incontrarsi per l’ultima volta con il gruppo dei vecchi amici, solo loro quattro: Pete, Nicole, Eric e Pauly. Pete le chiede di Raymond, anche lui è un vecchio amico, fa parte del gruppo. È vero, è un tipo strano, sembra vivere in un mondo tutto suo al cui centro c’è un coniglio nero; ma Pete gli è molto legato e vuole che sia con loro. Quella notte, però, quando si trovano al luna park, Raymond scompare. E anche Stella Ross, una ragazza del loro liceo diventata famosa. Tutti pensano che i due eventi siano collegati, che Raymond lo strano sia il colpevole. Pete vuole dimostrare a ogni costo che si sbagliano, ma quando segreti, rancori e vecchie gelosie mettono gli amici uno contro l’altro, anche le sue certezze cominciano a incrinarsi…


La prima volta che

Prima_volta_cheC’è un periodo nella vita che più di ogni altro è costellato di tante prime volte importanti: il primo amore, certo, ma anche il primo viaggio da soli, la prima vittoria, la prima delusione, il primo tradimento, le prime sfide vissute in mille modi diversi. Con slancio, allegria, incoscienza, timore, entusiasmo…
I ragazzi lo sanno, perché è quello che vivono ogni giorno.
Dieci tra i migliori scrittori italiani per ragazzi e due grandi autori di graphic novel si confrontano con questo tema: istantanee di quei momenti importanti che si ricordano per sempre.

Dodici racconti, dodici autori: Pierdomenico Baccalario, Alice Basso, Fausto Boccati, Francesco D’Adamo, Zita Dazzi, Antonio Ferrara, Beatrice Masini, Tommaso Percivale, Giulia Sagramola, Fabrizio Silei, Annalisa Strada e Antonio “Sualzo” Vincenti.


L’estate dei segreti perduti

di Emily Lockhart

Estate_dei_segreti_perdutiDa sempre la famiglia Sinclair si riunisce per le vacanze estive a Beechwood, una piccola isola privata al largo delle coste del Massachussets. I Sinclair sono belli, ricchi, potenti, spensierati. E Cady Sinclair, l’erede dell’isola, del patrimonio e di tutte le speranze, non fa eccezione. Ma l’estate in cui la ragazzina compie quindici anni le cose cambiano. Cady si innamora del ragazzo sbagliato, l’unico che la sua famiglia non potrebbe mai accettare, e ha un incidente. Un incidente di cui crede di sapere tutto, ma di cui in realtà non sa niente. Finché, due anni dopo, torna sull’isola e scopre che nulla è come sembra nella bellissima famiglia Sinclair. E che, a volte, ci sono segreti che sarebbe meglio non rivelare mai. Da una delle autrici young adult più acclamate dalla stampa americana, già finalista al National Book Award, un romanzo in cui amore e suspense si mescolano alla perfezione. Una storia che non vi lascerà più.


E la chiamano estate

di Jillian Tamaki e Mariko Tamaki

E_la_chiamano_estateL’estate in cui tutto cambia nelle vite di Rose e Windy comincia come un’estate qualunque nella piccola Awago Beach. C’è tutta l’indolente immobilità dei batticuori estivi, in questo piccolo capolavoro di Mariko e Jillian Tamaki. Tutta l’emozione dell’adolescenza che si sovrappone prepotente alle priorità dell’infanzia, i piccoli traumi che ci trasformano nelle persone che saremo. Un libro emozionante, davvero indimenticabile, che vi lascerà un segno sul cuore.


L’indimenticabile estate di Abilene Tucker

di Clare Vanderpool

Indimenticabile_estate_di_Abilene_TuckerAbilene Tucker è sola. Perché il padre l’ha mandata a trascorrere le vacanze estive in quella sperduta cittadina del Kansas, tra gente sconosciuta? Che cosa nascondono il suo ospite e la cronista del notiziario cittadino? E che cosa significano tutte quelle lettere e la mappa trovate nella scatola nascosta sotto un’asse del pavimento? Presto Abilene, con due nuove amiche, si troverà coinvolta in una intricata ed eccitante indagine e l’estate che si prospettava così noiosa si trasformerà in una lunga avventura fatta di mistero, passione e amicizia.
In un intreccio di voci diverse Abilene narra quei mesi trascorsi nel 1936 a Manifest, piccolo centro segnato dalla Grande Depressione, dal Proibizionismo e dal Ku Klux Klan. Alle avventure di Abilene si alternano le lettere che il padre e un amico si scrissero, ragazzi, all’epoca della Prima guerra mondiale, gli articoli pubblicati in quello stesso periodo sul notiziario locale e i racconti della stramba indovina Miss Sadie.
Tutti elementi che aiuteranno la simpatica e coraggiosa Abilene e le sue amiche a far luce su oscure vicende del passato collegate alla vita attuale di Manifest, scoprendo quanto è importante saper ascoltare le storie del passato, allearsi per affrontare le difficoltà e non avere paura delle proprie scelte.


La sottile linea scura

di Joe R. Lansdale

La_sottile_linea_scuraNell’afosa estate texana del 1958, il tredicenne Stanley Mitchell lavora nel drive-in del padre, e mette il naso in un segreto che doveva rimanere celato. E la “perdita dell’innocenza” di Stanley, in quell’estate in cui il mondo per lui cambia per sempre, coincide con il miracolo di una resurrezione davvero magica.
In perfetta naturalezza, Lansdale ricrea le voci, il sapore, la vita, di un tempo scomparso del tutto, come non fosse mai esistito. La “sottile linea scura”, che segna per Stanley la scoperta del male, del dolore e della morte insieme con l’esplosione del sesso e la consapevolezza del conflitto razziale, diventa la parete trasparente da varcare per immergerci, stupiti e riconoscenti, in quegli anni Cinquanta lontani ormai come la preistoria.


Corto Maltese. Una ballata del mare salato

di Hugo Pratt

Corto_Maltese_Ballata_mare_salatoAll’alba della Prima guerra mondiale, al largo delle acque melanesiane nel Pacifico del Sud, un catamarano salva dalle onde un uomo legato a una zattera. Il salvatore, incredibile a dirsi, è il pirata pazzo Rasputin; il naufrago, ridotto in questo stato dall’ammutinamento del proprio equipaggio, è Corto Maltese. L’Oceano ha portato a bordo anche i giovani Cain e Pandora Groovesnore, che i pirati coinvolgeranno nella più indimenticabile delle avventure di mare, fatta di cannoniere tedesche, isole misteriose e popolazioni cannibali. Ma anche, e soprattutto, di onore e amicizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...