Bambini e ragazzi, Recensioni
Lascia un commento

Recensione: Perché si dice trentatré?

Avete presente quel modo curioso e un po’ impertinente di fare domande tipico dei bambini? Ecco, date in mano un microfono a Federico Taddia e otterrete lo stesso effetto. Inizierà a tempestare il suo intervistato di domande buffe e irriverenti, mettendolo un po’ in difficoltà e cercando di scoprire più cose possibili. La vittima, in questo caso, è Andrea Grignolio. È uno storico della medicina, ha studiato tanto, conosce la storia delle malattie e delle pestilenze, sa quali stranissime cure venivano usate nel passato e ama raccontare le grandi scoperte di medici e scienziati. Non che conoscere tutto questo gli impedisca di prendersi un raffreddore o un’influenza, ma chi meglio di lui potrà aiutarci a capire qualcosa di più sulla medicina e sul corpo umano?

Capitolo dopo capitolo, domanda dopo domanda, Federico e Andrea affrontano moltissime tematiche, dal ruolo dei medici alla storia delle pestilenze, dal valore della prevenzione alla funzione dei farmaci e di tante altre cure. Faranno chiarezza su tanti nostri dubbi e soddisferanno molte nostre curiosità. Ci spiegheranno perché il termometro si mette sotto le ascelle e perché una mela al giorno toglie il medico di torno, ci riveleranno chi ha scoperto gli antibiotici e chi ha inventato quelle tremende siringhe, ci parleranno dell’importanza delle vitamine e del ruolo, non sempre negativo, di microbi e batteri.

DSC_0374 (1)

Lo stile è brioso e vivace, la lettura scorrevole, il linguaggio chiaro e semplice, alla portata dei bambini (pensate che per rendere più comprensibile il potere della medicina si fa un paragone con Frozen). Ad arricchire l’intervista ci sono i diversi aneddoti disseminati tra le risposte: scopriremo perché grazie a barili pieni di arance e limoni gli inglesi riuscivano a vincere tantissime battaglie navali (e fidatevi, non li usavano come armi); conosceremo Alexander Fleming, che per un colpo di fortuna ha scoperto gli antibiotici; e capiremo perché i medici ci fanno dire trentatré.

È un libro utile e importante, soprattutto nel periodo di Internet e della medicina fai da te. Tutti siamo continuamente bombardati da informazioni discordanti, ognuna con presunzione di verità. Con simpatia e leggerezza, gli autori riescono a fare chiarezza, anche su quei temi più complessi o delicati e di cui ci sono in corso dibattitti, come i vaccini. E riescono a fornire ai bambini basi solide che li aiutano a capire quali informazioni considerare autorevoli e dalle quali partire per nuove riflessioni.

Possiamo leggere questo libro tutto d’un fiato oppure saltando da una domanda all’altra, a seconda dei nostri interessi. Ma qualunque sia la scelta che facciamo, alla fine avremo un quadro completo del mondo della medicina. Sapremo che i medici non sanno davvero tutto e che ci sono ancora tantissime cose da scoprire. E anche se nuove malattie nasceranno sempre e i supereroi immortali esistono solo nei film e nei fumetti, avremo imparato che nel nostro piccolo possiamo sempre fare qualcosa per prenderci cura del nostro corpo e della nostra salute.

Ma l’avventura nel mondo della medicina non finisce qui. Perché se avete altri dubbi, domande o curiosità potete scrivere per email o per posta a Editoriale Scienza. Andrea Grignolio risponderà alle vostre domande e potrete vedere le risposte nella sezione Scienza in gioco del sito dell’editore.


Perché si dice trentatré? - Federico Taddia e Andrea GrignolioTitolo: Perché si dice trentatré? E tante altre domande sulla medicina
Autori: Federico Taddia e Andrea Grignolio
Illustratore: AntonGionata Ferrari
Editore: Editoriale Scienza
Anno: 2017
Pagine: 96
Prezzo: 12,50

Guarda la scheda di Perché si dice trentatré? sul sito dell’editore

Leggi la mia recensione su ibs café

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...