Graphic Review, Recensioni, Young Adult
Lascia un commento

Review Party: The Outsiders. I ragazzi della 56a strada

Di colpo non era solo una cosa personale. Mi sono immaginato centinaia e centinaia di ragazzi che abitavano dalla parte sbagliata delle città, ragazzi con gli occhi neri che trasalivano davanti alla loro ombra. Centinaia di ragazzi che forse guardavano i tramonti e le stelle e sentivano il dolore e il desiderio di qualcosa di meglio.

È cresciuto per strada, Ponyboy. Ha solo quattordici anni, ma ha già visto e imparato troppo per essere chiamato innocente. Come i suoi due fratelli e i suoi amici, tutti parte di una banda che ama scorrazzare per le vie del quartiere e che vive di furti e risse e violenza. Adolescenti invecchiati prima nel tentativo di resistere alle difficoltà della vita, induriti dalla lotta per la sopravvivenza, costretti troppo spesso a spegnere le loro emozioni per evitare di perdere loro stessi.

The Outsiders - S.E. Hinton - review

Ponyboy ci racconta la vita degli adolescenti nell’America degli anni Sessanta. Lo fa in prima persona, con una voce cruda, autentica e intensa. Ci parla di quei suoi amici che non tradirebbe mai e nei quali rivede gli eroi dei suoi romanzi, e della rivalità tra le due bande della città. Da una parte ci sono loro, i Greaser, con i capelli lunghi sempre pettinati con la brillantina, un coltello in tasca e il desiderio di dimostrare al mondo che sono molto di più di un branco di sbandati; se scendono in strada, è perché sono costretti. Dall’altra ci sono i Soc, quelli ricchi, con le Mustang e le Corvette, quelli che non sanno cosa vogliono perché hanno tutto, quelli che attaccano briga per puro divertimento, solo per il gusto di farlo.

Basta una notte per sconvolgere la vita di Ponyboy. Non ci sono segnali d’allarme, la serata inizia tranquilla e le stelle sono le stesse di sempre. Niente avrebbe potuto metterlo in guardia da quello che sarebbe successo. Per questo quando vede uno dei Soc morire davanti a suoi occhi non può far altro che scappare lontano. Ma non si può fuggire dalla realtà, e ben presto Ponyboy e tutta la sua banda saranno chiamati a prendere delle scelte e a percorrere delle strade che segneranno profondamente la vita di tutti loro.

The Outsiders è un romanzo con una lunga storia, pubblicato per la prima volta nel 1967. S.E. Hinton lo ha scritto quando aveva sedici anni e frequentava il liceo. Non ha potuto farne a meno, sentiva l’esigenza di raccontare l’adolescenza vera, così diversa da quella edulcorata e stereotipata che veniva presentata nei romanzi dell’epoca. È la stessa urgenza che si percepisce nella voce di Ponyboy, nella sua volontà di urlare al mondo che quei ragazzi cresciuti nei quartieri sbagliati delle città sono persone, che sono molto di più di un articolo di cronaca nera o di una fedina penale non proprio pulita.

Sono ragazzi chiamati troppo presto a essere adulti in un mondo violento e caotico, fatto di famiglie spezzate, di scontri con la polizia e di periodi trascorsi in prigione. Ragazzi duri e arrabbiati, sopraffatti dalla disperazione e dall’ingiustizia. Ma che sanno che se vogliono sopravvivere devono tenere duro e reagire e non perdere la speranza. Perché la luce esiste, la bellezza è sempre possibile, e non importa dove sei nato e che etichetta ti hanno affibbiato, hai tutto il tempo per diventare quello che vuoi. Devi solo continuare a sognare, e non smettere mai di rincorrere le nuvole e guardare i tramonti.

Se siete curiosi di conoscere di più su questo romanzo, o se volete altri punti di vista, correte a leggere le altre recensioni che usciranno nel corso della giornata. Sapete, c’è un Review Party in corso! Guardate qui sotto.

The outsiders blog


The Outsiders - S.E. HintonTitolo: The Outsiders. Il ragazzi della 56a strada
Autrice: S.E. Hinton
Editore: Rizzoli
Anno: 2017 (1967)
Titolo originale: The Outsiders
Traduttrice: Beatrice Masini
Pagine: 222
Prezzo: 17,00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...