Review Party: CyberBugie

CyberBugie - Corrie WangDicono che a volte basti un click per cambiare una vita. Ed è vero. Provate a chiederlo a Kyla, se non ci credete. Lei ne sa qualcosa, l’ha provato sulla sua pelle, e non è stato per niente bello. Già, perché la sua vita, ovviamente, non è che sia cambiata in meglio. O almeno, all’inizio non sembrava così. All’inizio è stato un vero schifo.

Ma procediamo con ordine. Partiamo da Kyla: ha diciassette anni, frequenta l’ultimo anno delle superiori, ha voti altissimi ed è una delle ragazze più popolari della scuola. Il giorno in cui tutto è cambiato è iniziato come sempre: Kyla si è svegliata, è uscita di casa, ha sfilato per i corridoi della scuola con le sue tre più grandi amiche e poi si è vista di nascosto con Mac, il suo non-fidanzato nonché il ragazzo più bello di tutto l’istituto, con cui da qualche tempo porta avanti una relazione non ben definita. Fino a qui tutto bene. Ma poco dopo, la tragedia: su YurTube compare un video che la riprende mentre ha un rapporto sessuale con il suo professore di inglese. E in un mondo in cui tutti sono costantemente connessi e la privacy sembra un concetto ormai obsoleto, il video finisce subito sotto gli occhi di tutti.

Ma c’è una cosa che quasi nessuno sa: quel video è un falso. La ragazza che compare non è lei, qualcuno l’ha ritoccato per incastrarla e screditarla e distruggerle la vita. Nemmeno le sue amiche però sembrano crederle fino in fondo, e a Kyla non resta che trovare la persona che ha reso pubblico quel video per costringerla a eliminarlo una volta per tutte, prima che la sua reputazione venga infangata per sempre e che il suo mondo crolli definitivamente. Ma non sarà facile, anzi. Sarà un’indagine dura, che la costringerà a confrontarsi con sé stessa e ad accettare il fatto che anche le persone che credeva più vicine hanno segreti che non sono diposte a rivelare.

Corrie Wang disegna un mondo futuro credibilissimo e forse non così lontano, dove le nuove tecnologie migliorano l’esperienza virtuale ma distolgono ancora di più gli uomini dalla realtà e modificano drasticamente il concetto di privacy: software di riconoscimento facciale collegati direttamente ai profili social, applicazioni in grado di localizzarti in ogni momento e di comunicarlo al resto del mondo, ologrammi che prendono il posto di persone fisiche. Ma questo mondo, in cui il web sembra pervadere ogni cosa, è qualcosa di fragile e inconsistente, che non lascia spazio a relazioni vere e durature.

E sono proprio le relazioni il punto centrale di questo romanzo. Kyla, con la sua voce spiritosa ma al tempo stesso un po’ fastidiosa e maligna (quasi acida, a volte), ci parla del rapporto non proprio sincero tra il suo gruppo di amiche, della storia travagliata con il suo non-ragazzo e delle dinamiche in famiglia, con i genitori e il fratello. E non sarà difficile per lei capire quanto ogni relazione e ogni amicizia siano importanti e quanto impegno sia necessario per coltivarle e portarle avanti in modo autentico e sincero. Perché in questo mondo dove il virtuale sta prendendo il sopravvento non dobbiamo permettere che a definire ciò che siamo siano le nostre vite online. E per trovare davvero noi stessi e scoprire chi ci è davvero vicino e ci vuole bene dobbiamo guardare con attenzione in quella finestra spalancata sulla realtà.

Non perdetevi le altre recensioni che saranno pubblicate nel corso della giornata. Correte su tutti gli altri blog che ospiteranno questo Review Party!

Cyber bugie blog


Titolo: CyberBugie
Autrice: Corrie Wang
Editore: HotSpot
Anno: 2017
Titolo originale: The Takedown
Traduttrice: Simona Brogli
Pagine: 428
Prezzo: 16,50

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...