Recensione: 100 passi nella scienza

100 passi nella scienza - Lisa Jane GillespieSono millenni che l’umanità abita questo pianeta. Un tempo lunghissimo, che a pensarci sembra addirittura infinito. E se siamo diventati ciò che siamo ora è stato grazie agli innumerevoli progressi che abbiamo fatto nel corso dei secoli. Scoperte grandi o piccole che hanno rivoluzionato il modo di vivere, di pensare e di vedere il mondo, e che hanno reso la vita un po’ meno difficile. Il merito va a uomini e donne che hanno messo il loro genio e la loro inventiva a servizio di tutti, personaggi noti o meno noti, alcuni addirittura sconosciuti, che hanno posto le basi affinché l’umanità potesse fare un passo avanti nel suo lungo cammino.

Pensate come sarebbe la nostra vita se nessuno avesse inventato la ruota. Uno strumento che potrebbe sembrare così semplice e che vediamo ormai ovunque, ma che non è così scontato. Perché c’è stato un periodo, in un remoto passato, in cui la ruota non esisteva, e per gli uomini trasportare oggetti era molto più complicato e faticoso. Oppure immaginatevi una vita senza numeri. Non solo sarebbe impossibile contare, ma non potremmo nemmeno costruire edifici, usare un computer o misurare il tempo che passa.

In questo libro, Lisa Jane Gillespie ci conduce in un lungo viaggio toccando le tappe più importanti della storia dell’umanità. Dieci viaggi, in realtà, perché sceglie dieci grandi tematiche scientifiche e ne ripercorre la storia, dall’antichità ai giorni nostri, evidenziando per ognuna dieci grandi momenti o scoperte che hanno segnato un cambiamento e un’evoluzione. Il percorso inizia dallo spazio, per poi procedere con le ruote, i numeri, la luce e il suono, dirigendosi verso le particelle, la medicina e i materiali e concludendosi parlando dell’energia e della vita. Il risultato è una grande lettura che prende spunto da un argomento scientifico e tecnologico per tracciare un percorso a tutto tondo dell’umanità, dal quale emergono anche altre interessanti discipline, come la storia del cinema, la rivoluzione industriale, l’ecologia e l’importanza del riciclaggio.

E se questa interdisciplinarità è uno dei punti di forza del libro, un altro punto di forza è da ricercare nella grande capacità di sintesi. A ogni tappa corrisponde infatti un paragrafo breve ma esaustivo, che spiega l’argomento con chiarezza e offre spunti per un’ulteriore riflessione o ricerca. A rendere unico questo volume ci sono le bellissime illustrazioni di Yukai Du. Non c’è pagina che non sia interamente coperta dai suoi disegni caratterizzati da forti contrasti, da tratti che ricordano il puntinismo e da geometrie e composizioni che suddividono e racchiudono ogni argomento trattato. Basta sfogliarlo per rendersi conto che quello che si ha tra le proprie mani è qualcosa di molto simile a un oggetto di design.

Un libro imperdibile, utilissimo per scoprire cose nuove o per fare un ripasso di ciò che già si conosce. Una sessantina di pagine che racchiudono tutte quelle scoperte e invenzioni che hanno segnato la storia dell’umanità, per ricordarci però che non è ancora finita, che il cammino è ancora lungo, che è sempre il momento giusto per fare un nuovo passo e rendere il mondo un pochino migliore.


Titolo: 100 passi nella scienza. Le scoperte che hanno cambiato il mondo
Autrice: Lisa Jane Gillespie
Illustratrice: Yukai Du
Editore: Editoriale scienza
Anno: 2017
Titolo originale: 100 Steps for Science
Traduttrice: Lucia Feoli
Pagine: 59
Prezzo: 15,90

Guarda la scheda di 100 passi nella scienza sul sito dell’editore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...