Premi Letterari
Lascia un commento

I 5 libri vincitori del Premio Scelte di Classe. Leggere in circolo 2018

Il Premio Scelte di classe. Leggere in circolo ha i suoi cinque vincitori. Nel corso degli scorsi sei mesi, tantissimi ragazzi e ragazze dai 3 ai 16 anni hanno votato e decretato quelli che secondo loro sono i cinque libri migliori del 2017, tra i venticinque in concorso.

Il premio è stato promosso dalle Biblioteche di Roma e ha coinvolto, oltre alle biblioteche del sistema, circoli di lettura, librerie, scuole e altre associazioni che hanno dato vita a incontri e laboratori con bambini e ragazzi. Lo scopo è quello di coinvolgere e valorizzare tutte le figure che operano per la promozione della lettura. Non è un caso, infatti, se il giorno di premiazione si va a inserire tra gli eventi del Maggio dei libri, dato l’obiettivo comune di sottolineare l’importanza di una rete di collaborazione e cooperazione nella diffusione della passione per la lettura.

Ecco i cinque libri vincitori dell’edizione 2018, uno per ognuna delle cinque categorie.

Questo libro fa di tutto

di Silvia Borando (minibombo)

Questo libro fa di tutto - Silvia BorandoCategoria 3-5 anni

Un invito a esplorare l’oggetto-libro per sperimentarne tutti gli usi. Perché un libro può fare un sacco di cose: si può aprire e chiudere, certo, ma può anche fare cose strane e improbabili, come mordere, volare e abbracciare…


Luigi. Il giorno in cui ho regalato una pianta a uno sconosciuto

di Catharina Valckx e Nicolas Hubesch (Babalibri)

Luigi. Il giorno in cui ho regalato una pianta a uno sconosciutoCategoria 6-7 anni

Un susseguirsi di vicende divertenti e surreali che ruotano intorno a personaggi buffi e situazioni inaspettate. Tutto ha inizio una mattina non molto bella, anzi proprio brutta, quando Luigi e Miki trovano una pianta sotto un lampione. Che cosa possono farne? Ma certo: regalarla a uno sconosciuto! Così la donano a un buffo omino, anzi una nutria, che sonnecchia su un autobus. Questi copre la pianta con un fazzoletto e… puff, compare una lucertola dai poteri magici, che trasforma la città in un lago. Ma questo è solo l’inizio. Cosa potrebbe succedere quando Luigi regala una begonia a un coniglio? E come potrebbe affrontare un orso che ha rubato un’alocasia a un canarino? Preparativi a una lunga serie di avventure botaniche!


L’isola dei bambini rapiti

di Frida Nilsson (Feltrinelli)

Isola_dei_bambini_rapiti_Frida_NilssonCategoria 8-10 anni

Un’avventura epica dal sapore classico, scritta da un’autrice svedese che sa come tenere i giovani lettori sulle spine e accolta dalla stampa come la nuova Astrid Lindgren.
Quando Miki viene rapita dal pericolosissimo pirata Testabianca, sua sorella Siri scappa di casa e si imbarca sulla Stella Polare – facendosi assumere come pelapatate – per andare a salvarla.
Nessuno prima d’ora ha affrontato Testabianca. Si dice che lasci ai suoi uomini tutto il bottino e che tenga per sé soltanto una cosa: i bambini. Li vuole piccoli e magri, perché devono entrare nei cunicoli della miniera dove li costringe a lavorare come schiavi. Per Siri è arrivato il momento di tirare fuori tutto il suo coraggio.


La sfolgorante luce di due stelle rosse

di Davide Morosinotto (Mondadori)

La sfolgorante luce di due stelle rosse - Davide MorosinottoCategoria 11-13 anni

Una storia epica sullo spirito di resistenza, le atrocità della guerra e le assurdità del totalitarismo, con protagonisti due fratelli, Viktor e Nadia, che hanno tredici anni e non si sono mai separati. Ma quando scoppia la guerra e Leningrado viene evacuata, le loro strade di dividono. Viktor si ritroverà lontanissmo dalla sorella, e il suo viaggio per ritornare da lei assumerà il sapore metallico del sangue e delle armi e quello puro della neve e dell’avventura.
Il romanzo è composto dai diari scritti dai due ragazzi ed esaminati da un colonnello dei servizi segreti sovietici chiamato a giudicare se le loro azioni siano meritevoli di encomio o di punizione. Un’epopea avventurosa attraverso l’Unione sovietica durante la Seconda guerra mondiale.


Mediterraneo

di Armin Greder (Orecchio Acerbo)

Mediterraneo - Armin GrederCategoria 14-16 anni

Un corpo senza vita. Uno dei tanti nelle acque del Mediterraneo, del nostro mare. Osceno pasto di pesci che imbandiranno le nostre tavole. Commensali, nostri commensali, voraci mercanti di morte.
Cariche d’armi, le loro navi, sicure, solcheranno da nord a sud le acque del Mediterraneo, del nostro mare. Armeranno mani fratricide, dilaniando e svuotando villaggi, regioni, stati. In fuga, carovane di uomini donne bambini attraverseranno deserti di sabbia e di pietre.
Un barcone il miraggio, un insicuro barcone, per solcare da sud a nord le acque del Mediterraneo, del nostro mare. E spesso, sempre più spesso, a naufragare sono solo le speranze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...