Percorsi di lettura
Lascia un commento

Libri per l’estate. Edizione 2018

Anche quest’anno è arrivata l’estate. C’è chi è già in vacanza, chi può godersi solo qualche fine settimana di libertà, chi è già in spiaggia con i piedi nell’acqua o in montagna a respirare un po’ di aria pulita. Ma che è estate è senza libri?

Che siano letture obbligate da scuole e professori, o scelte secondo i propri interessi e le proprie sensibilità, in estate non possono mancare. Ecco qualche consiglio per chi è alla ricerca di qualche avventura stimolante. Ce n’è per tutti i gusti!

Le estati del cambiamento

E tu splendi

di Giuseppe Catozzella – da 12 anni

Arigliana, «cinquanta case di pietra e duecento abitanti», è il paesino sulle montagne della Lucania dove Pietro e Nina trascorrono le vacanze con i nonni. Un torrente che non è più un torrente, un’antica torre normanna e un palazzo abbandonato sono i luoghi che accendono la fantasia dei bambini, mentre la vita di ogni giorno scorre apparentemente immutabile tra la piazza, la casa e la bottega dei nonni; intorno, una piccola comunità il cui destino è stato spezzato da zi’ Rocco, proprietario terriero senza scrupoli che ha condannato il paese alla povertà e all’arretratezza. Quell’estate, che per Pietro e Nina è fin dall’inizio diversa dalle altre – sono rimasti senza la mamma –, rischia di spaccare Arigliana, sconvolta dalla scoperta che dentro la torre normanna si nasconde una famiglia di stranieri. Chi sono? Cosa vogliono? Perché non se ne tornano da dove sono venuti? È l’irruzione dell’altro, che scoperchia i meccanismi del rifiuto. Dopo aver catalizzato la rabbia e la paura del paese, però, sono proprio i nuovi arrivati a innescare un cambiamento, che torna a far vibrare la speranza di un Sud in cui si mescolano sogni e tensioni. Un’estate memorabile, che per Pietro si trasforma in un rito di passaggio, doloroso eppure pieno di tenerezza e di allegria: è la sua stessa voce a raccontare come si superano la morte, il tradimento, l’ingiustizia e si diventa grandi conquistando il proprio fragile e ostinato splendore. Attraverso questa voce irriverente, scanzonata eppure saggia, Catozzella scrive un romanzo potente e felice, di ombre e di luce, tragico e divertente, semplice come le cose davvero profonde.

Niente paura Little Wood!

di Jason Reynolds – da 11 anni

Per Genie è l’estate delle scoperte. Scopre che si può sopravvivere lontano da New York (in campagna e senza wi-fi!). Scopre che suo nonno fa un mucchio di stranezze: non esce mai di casa, porta gli occhiali da sole tutto il giorno, e ha una stanza segreta dove nessuno può entrare. Ma perché? Scopre che gli uomini della sua famiglia, raggiunti i quattordici anni, devono superare una misteriosa prova. E suo fratello Ernie sta per compierli. Quello che Genie ancora deve scoprire è cosa significa “paura” e quanto sia coraggioso ammettere di averne.

L’estate del coniglio nero

di Kevin Brooks – da 14 anni

È un’estate torrida e Pete ha già passato diverse settimane senza fare altro che ciondolare per casa. Fino a quando una telefonata gli cambia la vita per sempre. È Nicole, gli chiede di vedersi. Presto si separeranno, ognuno per la propria strada, il college, Parigi… Sarebbe bello incontrarsi per l’ultima volta con il gruppo dei vecchi amici, solo loro quattro: Pete, Nicole, Eric e Pauly. Pete le chiede di Raymond, anche lui è un vecchio amico, fa parte del gruppo. È vero, è un tipo strano, sembra vivere in un mondo tutto suo al cui centro c’è un coniglio nero; ma Pete gli è molto legato e vuole che sia con loro. Quella notte, però, quando si trovano al luna park, Raymond scompare. E anche Stella Ross, una ragazza del loro liceo diventata famosa. Tutti pensano che i due eventi siano collegati, che Raymond lo strano sia il colpevole. Pete vuole dimostrare a ogni costo che si sbagliano, ma quando segreti, rancori e vecchie gelosie mettono gli amici uno contro l’altro, anche le sue certezze cominciano a incrinarsi…

Affrontare la vita…

The Outsiders

di S.E. Hunton – da 13 anni

C’è anche la mia recensione

Da quando un incidente d’auto si è portato via i genitori, Ponyboy, quattordici anni, vive in equilibro instabile con i fratelli maggiori Darrel e Sodapop, con l’ombra dei servizi sociali a rabbuiare i giorni. La vera famiglia di Ponyboy è però più larga, e abbraccia gli altri membri dei Greaser, la banda dei ragazzi dei quartieri poveri in costante guerra con i Soc, i rampolli con la puzza sotto il naso e i portafogli sempre gonfi.
Ma una sera Ponyboy e l’amico fragile Johnny conoscono due ragazze Soc, e si scoprono meno diversi di quanto credessero. Nella lunga notte, lo sconfinamento innesca però una spirale di rabbia violenta, mettendo Soc e Greaser di fronte all’unica domanda che non si sono mai posti: è davvero il quartiere in cui siamo nati a determinare chi siamo, e ancor più chi diventeremo, oppure tutti, ricchi o poveri, lottiamo con gli stessi dilemmi, e ammiriamo gli stessi tramonti?

L’anno in cui imparai a raccontare storie

di Lauren Wolk – da 12 anni

Come Il buio oltre la siepe, a cui è stato paragonato da tutti i critici che l’hanno recensito, questo libro è la sintesi perfetta di avventura, suspense, impegno civile.
Ambientato nel 1943, all’ombra delle due guerre, è il racconto di una ragazzina alle prese con situazioni difficili ma vitali: una nuova compagna di classe prepotente e violenta, un incidente gravissimo e un’accusa indegna contro un uomo innocente. Annabelle imparerà a mentire e a dire la verità, perché le decisioni giuste non sono mai facili e non possiamo controllare il nostro destino e quello delle persone che ci sono vicine, a prescindere da quanto ci impegniamo. Imparerà che il senso della giustizia, così vivo quando si è bambini, crescendo va difeso dalla paura, protetto dal dolore, coltivato in ogni gesto di umanità.
Una scrittura nitida e coinvolgente dà voce a una delle protagoniste più forti della letteratura contemporanea e terrà incollati alle pagine sia i ragazzi che gli adulti.

La vita nonostante tutto

di Tim Federle – da 13 anni

Quinn Roberts, sedici anni, aveva un solo grande sogno: scrivere dei dialoghi convincenti per il film realizzato con sua sorella Annabeth e portarlo a Hollywood. Questo prima che Quinn smettesse di andare a scuola, prima che sua madre iniziasse a dormire sul divano… e prima dell’incidente automobilistico che si è portato via Annabeth e che ha cambiato tutto. Almeno a Quinn è rimasto Geoff, il suo migliore amico, che è convinto che sia arrivato il momento di andare avanti.
Una sera Geoff riesce a trascinarlo a una festa dove, contro ogni previsione, Quinn conosce un ragazzo e si innamora all’istante. Così inizia a vedere il suo futuro come una sceneggiatura a lieto fine, ma affinché questo avvenga dovrà riprendersi la sua vita a tornare a esserne il protagonista.

… e la morte

Ogni attimo è nostro

di Luigi Ballerini – da 14 anni

Giacomo ha un problema: sé stesso. Troppo basso, troppo goffo, troppo mediocre. Per fortuna c’è Fabione, l’amico migliore del mondo, e poi c’è Martina, la ragazza che ama con tutto se stesso. Senza di loro Giacomo non sarebbe sopravvissuto fino all’ultimo giorno del liceo, e sicuramente non sarebbe arrivato all’esame di maturità.
E se una cosa è certa è che dopo gli esami arrivano le vacanze: un’avventura sulle spiagge del Salento attende Giacomo e Fabione. Un’avventura che comincia male però, perché Giacomo ha un mal di testa lancinante, come un treno che lo attraversa a tutta velocità, e Fabione si rompe una caviglia giocando a calcetto, proprio qualche ora prima della partenza. Ma niente e nessuno può fermare i ragazzi: Giacomo si mette alla guida e i due amici partono alla volta di Gallipoli. Mille chilometri di avventura, libertà, confidenze e segreti. È l’amicizia, è la vita… e tutto può finire all’improvviso.

L’albero delle ossa

di Kim Ventrella – da 10 anni

Quando Stanly trova un osso umano in giardino, la curiosità e la voglia di vincere un concorso fotografico fanno passare in secondo piano la stranezza del ritrovamento. L’osso, però, cresce e diventa uno scheletro intero, che si muove, ancheggia e strizza gli occhi fuori dalle orbite vuote davanti a Stanly e alla sorellina Miren.
È proprio quest’ultima, afflitta da una grave malattia respiratoria, a entrare subito in sintonia con lo scheletro, che chiama Princy, e a trascorrere con lui molto tempo. Stanly ha paura dell’amicizia che lega la bambina allo scheletro ma, con l’aiuto dell’amico Jaxon e della tata Francine, l’unica adulta che riesce a vedere lo scheletro, arriverà a capire che quella creatura dall’aspetto inquietante è lì per il bene di Miren, e vuole aiutare la piccola e la sua famiglia a dirsi addio con coraggio e speranza.

Il cielo è ovunque

di Jandy Nelson – da 14 anni

C’è anche la mia recensione

Lennie, sedici anni, ha sempre vissuto dietro le quinte, ben contenta di lasciare le luci dei riflettori alla sorella maggiore Bailey. Così, quando quest’ultima muore all’improvviso, Lennie si ritrova scaraventata in un mondo di cui non ha mappe né riferimenti, completamente alla deriva.
Per tenere ferma la barca della vita, Lennie si rende conto di aver bisogno di cose molto diverse, praticamente opposte, che solo due persone sembrano capaci di offrirle: Toby, l’ex ragazzo di Bailey, è l’unico che capisce il suo dolore, e Joe, che si è appena trasferito in città, ha da regalarle quella energia e quella musica che lei teme di aver perso per sempre.
Ma sole e luna non possono stare nello stesso cielo, e Lennie si ritroverà a dover affrontare il più antico dei dilemmi: stare accovacciati di fronte alla piccola luce di un fuoco che muore, o prendere il coraggio a due mani e alzarsi ad affrontare il buio, in cerca di una luce più grande?

In cerca d’amore

Tuo, Simon

di Becky Albertalli – da 13 anni

C’è anche la mia recensione

Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un ragazzo conosciuto online con cui intrattiene un’intensa, tenera corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un’email non finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell’anno… a meno che Simon non l’aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo.
Per proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare spazio alla bellezza e alla libertà di essere sé stessi. Email dopo email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi e di far conoscere agli altri chi è davvero.

Io e te come un romanzo

di Cath Crowley – da 14 anni

Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d’estate, e lei stava per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d’amore a cui Henry non aveva mai risposto.
Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l’unica via d’uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali impolverati della libreria si intrecciano le storie di tutta la città, Rachel e Henry si ritrovano. Perché non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi.

Dieci lezioni sulla cucina, l’amore e la vita

di Bernard Friot – da 11 anni

È di nuovo estate a Montrond e finalmente Marion e Kevin si ritrovano! Il centro estivo propone un laboratorio di cucina e tutti i ragazzi si mettono alla prova cucinando per gli altri, sperimentando, scoprendo le proprie tradizioni gastronomiche. Cucinare diventa una inattesa occasione di incontro, mentre Marion e Kevin vivono una nuova fase del loro giovane amore, condividendo momenti fatti di vicinanza e di scoperta reciproca. Cibo, poesia, emozioni e sentimenti sono gli ingredienti fondamentali di un rapporto che cresce e consente a Marion e Kevin di diventare sempre più vicini, fino ad aprirsi completamente l’uno all’altra.

Fumetti

Guni. Una fantastica avventura

di Tauro e Karicola – da 8 anni

Una storia di formazione frizzante e poetica, che ci ricorda che i passi per crescere davvero non attraversano mai facili scorciatoie.
La Sfera è un luogo sospeso dove i frutti sono brillanti e succosi e le nuvole sfiorano le chiome vaporose degli alberi. Qui vivono i Gudlak, gli animali magici che devono indirizzare al meglio la vita degli esseri umani dopo aver appreso le lezioni dei Saggi del Destino.
Guni, un piccolo unicorno dal muso buffo, è appena nato da un fiore del Prato della Vita e, anche se ha molto da imparare, è convinto di essere già pronto a ispirare le buone azioni di un umano. Così decide di prendere il TornadoBus e di raggiungere la Terra, mettendo nei guai sé stesso e i suoi migliori amici: Delpi l’uccellino occhialuto, Corrado il tigrotto e Printil, una sirenetta che fluttua in una bolla d’acqua.

Senzombra

di Michele Monteleone e Marco Matrone – da 12 anni

Tristan è un orfano e ha un segreto che nessuno conosce: è un Senzombra. La terra dei Senzombra è molto simile alla nostra, esistono macchine, scuole, supermercati, smartphone, console, fumetti, strade, palazzi, semafori e… mostri! Tristan combatte creature mistiche per conto di un Collezionista, in cambio di anigemme, per avere un giorno diritto a esprimere un desiderio. Può chiedere tutto, tranne di riavere la propria famiglia. Tristan sa benissimo cosa chiedere, ma forse… forse no, e sta per scoprire cosa sia davvero importante.
Una storia di lotta, crescita e presa di coscienza scritta da Michele Monteleone e disegnata da Marco Matrone. Un libro young adult colmo di azione e amicizia, una metafora della ricerca della propria identità e del senso di appartenenza, un’avventura divertente e profonda destinata a piacere ai giovani adulti di tutte le età.

Le ragazze del surf. I misteri di Danger Point

di Kim Dwinell – da 8 anni

Sta succedendo qualcosa di strano a Surfside. Questa non è certo che l’estate che Samantha aveva immaginato, tra surf e avventure in spiaggia con la sua migliore amica Jade. Ultimamente, Jade non fa che parlare di ragazzi. Sembra che non le interessi nient’altro, neanche il surf! E come se non bastasse, Sam trova una caverna sottomarina segreta e inizia a vedere strane cose… Ma i fantasmi esistono davvero? E cosa vogliono da lei
Danger Point nasconde un misterioso segreto. E Sam ha bisogno di tutto il suo coraggio e della sua migliore amica per arrivare a fondo della faccenda in tempo per salvare la città!

Tra fiabe e magie

La bambina della luna e delle stelle

di Kelly Barnhill – da 11 anni

C’è anche la mia recensione

Ogni anno, all’alba del Giorno del Sacrificio, gli Anziani del Protettorato abbandonano un neonato ai margini della città. È un’offerta di pace per la strega che si nasconde nella foresta. Quello che gli Anziani non sanno, però, è che Xan, la strega, è buona. Così buona da dividere la sua casa con il vecchio Mostro dello Stagno e un dispettoso Drago Perfettamente Piccolo. Così buona da prendersi cura, anno dopo anno, dei piccoli abbandonati. Li raccoglie, li protegge, li nutre con la luce delle stelle e li accompagna dall’altra parte della foresta per affidarli a genitori amorevoli.
Ma tutto cambia la notte in cui Xan commette un terribile errore: invece della luce delle stelle, fa bere alla bambina che ha appena salvato la luce della luna, regalandole così meravigliosi poteri magici. Incapace di separarsi da quella piccina con gli occhi neri come lo spazio infinito e la pelle luminosa come ambra, la strega decide di allevarla come una figlia e la chiama Luna. Luna cresce felice in riva allo Stagno, circondata dall’amore di Xan, dall’amicizia del Drago e dalle poesie del saggio Mostro, ma ignara degli straordinari poteri ricevuti in dono. Fino al giorno del suo tredicesimo compleanno, quando la magia si sprigiona in tutta la sua forza… Luna sarà in grado di gestirla? E riuscirà a smascherare la vera strega cattiva, decisa a prosciugare il mondo di ogni felicità?
Tra vulcani che si risvegliano, corvi parlanti e donne con il cuore di tigre, un’incantevole avventura fantasy, una storia epica, immaginifica e piena di poesia destinata a diventare un classico.

Principessa Cannella

di Vivian French – da 7 anni

La principessa Cannella non riesce proprio a seguire l’etichetta e le regole di corte! Adora leggere, cucinare e dedicarsi ad altre attività che suo padre, un vero tiranno, non considera affatto adeguate a una principessa. Ma Cannella non vuole rinunciare ai suoi sogni e non sopporta le ingiustizie! Anche se ribellarsi le costerà una severa punizione nelle segrete del castello, proprio il giorno della festa per la nascita del suo adorato fratellino.
Ma Cannella dovrà far fronte a un pericolo ancora più grande, perché il Re si è rifiutato di invitare alla festa la Vecchia Strega, e ciò significa solo una cosa: guai in arrivo!

Il tempo dei maghi

di Cressida Crowell – da 10 anni

Xar è un giovane Mago senza Magia, e farebbe di tutto per ottenerla. Desideria è una ragazza Guerriero che possiede un oggetto magico, e farebbe di tutto per nasconderlo. Appartengono a tribù nemiche, ma devono per forza unirsi se vogliono entrare nelle segrete della Regina Sychorax. Dove qualcuno che ha dormito centinaia di anni comincia a svegliarsi…

Uno sguardo sul mondo

Bruciare la frontiera

di Carlo Greppi – da 13 anni

Un viaggio verso la frontiera, per abbatterla, per crescere, per essere liberi. Un libro che parla di noi. Che prova a fare i conti con il dilemma della scelta.
È il giorno che si aspetta da tutta una vita. È il diciottesimo compleanno di Francesco, e lui sta preparando un viaggio. Lo ha promesso a Kappa, il suo migliore amico: una volta scattata l’ora “X” partiranno insieme. A piedi. Vogliono andare a vedere come è fatta una frontiera, vogliono che le montagne raccontino loro delle storie del passato. È il presente, per chissà quale ragione, ad apparire lontano – come se ci fossero da regolare dei conti, prima di tutto.
Nel frattempo Abdullah – Ab –, coetaneo di Fra e Kappa, ha lasciato casa sua. È partito dalla Tunisia: vuole arrivare in Francia e incontrare nel mondo reale Céline, una ragazza conosciuta online di cui non può più fare a meno. Ab cerca la via della costa ligure, dove passavano gli ebrei in fuga e gli italiani clandestini che cercavano lavoro. Oggi, però, la frontiera è sbarrata, impenetrabile. Che stia cercando un rifugio o l’amore, chi tenta di bruciare la frontiera viene respinto. Ab incontra ragazzi sperduti come lui, venuti da ogni parte del mondo. Sembrano ombre. Forse, per passare, deve risalire verso nord e provare la via dei monti. Anche se dicono che ogni mese, lassù, muore qualcuno.
Le vite di Ab, Fra e Kappa qui si intrecceranno, come i sentieri di montagna, a disegnare una nuova geografia che proprio non ne vuole sapere della frontiera. Una linea, questa, che esiste perché tracciata sulle carte, e che ogni giorno decide un numero incalcolabile di destini.

The Hate U Give

di Angie Thomas – da 14 anni

C’è anche la mia recensione

Starr si muove tra due mondi: abita in un quartiere di colore dove imperversano le gang ma frequenta una scuola prestigiosa, soprattutto per volere della madre, determinata a costruire un futuro migliore per i suoi figli. Vive quasi una doppia vita, a metà tra gli amici di infanzia e i nuovi compagni.
Questo fragile equilibrio va in frantumi quando Starr assiste all’uccisione di Khalil, il suo migliore amico, per mano della polizia. Ed era disarmato. Il caso conquista le prime pagine dei giornali. C’è chi pensa che Khalil fosse un poco di buono, perfino uno spacciatore, il membro di una gang e che, in fin dei conti, se lo sia meritato.
Quando appare chiaro che la polizia non ha alcun interesse a chiarire l’episodio, la protesta scende in strada e il quartiere di Starr si trasforma in teatro di guerriglia. C’è una cosa che tutti vogliono sapere: cos’è successo davvero quella notte? Ma l’unica che possa dare una risposta è Starr. Quello che dirà – o non dirà – può distruggere la sua comunità. Può mettere in pericolo la sua stessa vita.

L’albero dei desideri

di Katherine Applegate

C’è anche la mia recensione

Avvicinati a un albero e mettiti in ascolto. Forse ciò che sentirai non sarà solo il mormorio delle foglie. Se sei fortunato, potresti incontrare un albero come Rubra, pronto a raccontarti una storia. Rubra è la grande quercia rossa che cresce nel mezzo di un prato, fra due case. Tra i suoi rami e nelle sue cavità vivono gli animali del quartiere. Tutti la chiamano “l’albero dei desideri” e ogni anno, a maggio, affidano ai suoi rami biglietti carichi di sogni e speranze.
Nella sua lunga vita Rubra ha osservato ciò che si svolgeva attorno a lei silenziosamente, senza mai interferire. Ma l’arrivo di Samar, la giovane ospite della casa azzurra, costretta alla solitudine dai pregiudizi della gente, e un terribile episodio che minaccia la sua stessa vita, la convincono a rompere il silenzio. Il tempo a disposizione poco, ma forse basterà per compiere un’ultima significativa azione: esaudire il desiderio d’amore di una bambina.

Misteri e paure

Ricordati di me

di Christopher Pike – da 11 anni

Quando Shari si sveglia la mattina dopo aver partecipato a una festa di compleanno, non si rende immediatamente conto che qualcosa non va. Ma una telefonata e poi la corsa dei suoi genitori in ospedale le aprono finalmente gli occhi: Shari è morta ed è diventata un fantasma.
Tutti sono convinti che si sia suicidata buttandosi dal balcone, ma lei sa bene che non è così. È stata uccisa, ed è stato uno dei suoi amici a spingerla nel vuoto. Shari sa che tocca a lei scoprire chi è l’assassino. E, quando l’avrà trovato, farlo sapere a tutti.
Non sarà sola nelle sue indagini, ma dovrà riuscire a sfuggire all’Ombra, una creatura che la perseguita e che si frappone tra lei e la scoperta della verità.

Jonas e il Mondo Nero

di Francesco Carofiglio – da 11 anni

Jonas ha dodici anni e una vita normale. Almeno così sembra. In realtà nasconde un segreto: vede cose che altri non vedono. Presenze discrete, all’inizio, poi sempre più inquietanti. Arrivano da un’altra dimensione e pare che stiano cercando proprio lui.
Un giorno Jonas si ritrova un biglietto in tasca, un messaggio cifrato, che sembra indicargli la strada da seguire. E, a poco a poco, si rende conto che è tutto vero: esiste un mondo sconosciuto, molto vicino a noi, e sta per trasformare la realtà in uno spaventoso universo senza luce. Il Giorno degli Incroci si avvicina e toccherà a Jonas fare la scelta più difficile: un incredibile atto di coraggio per impedire che il Mondo Nero prenda il sopravvento.
Tra il mondo magico di Neil Gaiman e le atmosfere inquietanti di Stranger Things, un’avventura straordinaria in quel territorio misterioso in cui realtà e immaginazione diventano una cosa sola.

Thornhill

di Pam Smy – da 10 anni

Mary vive negli anni Ottanta a Thornhill, un orfanotrofio femminile vicino alla chiusura. Ella è una ragazza che nel 2017 si trasferisce col padre accanto al tetro edificio, ormai abbandonato da tempo.
In un dichiarato omaggio a Brian Selznick e alle atmosfere di Il giardino segreto, le storie delle due ragazze, narrate l’una col testo del suo diario, l’altra con evocative illustrazioni in bianco e nero, si avvicinano fino a toccarsi nel coinvolgente finale.

Supereroi (e non)

Mentre noi restiamo qui

di Patrick Ness – da 13 anni

Mentre i coraggiosi Prescelti – gli indie, con i capelli perfetti e i vestiti vintage – tentano di salvare il mondo dall’Apocalisse, in uno sperduto paesino di provincia Michael, un ragazzo normale che studia e che, al massimo, combatte contro la noia, ha desideri più semplici: per esempio riuscire a baciare Henna, di cui è innamorato da sempre, aiutare la sua problematica sorella Mel, e studiare per gli esami senza perdere l’amicizia con Jared, il migliore amico che sembra nascondergli più di un segreto.
Tra apparizioni di daini dagli occhi illuminati d’azzurro, attacchi di zombie e misteriose morti dei Prescelti, Michael scoprirà che, anche se tutto attorno a lui sembra avvicinarsi alla catastrofe, le vite ordinarie come la sua possono rivelarsi le più straordinarie di tutte.

Mio fratello è un supereroe

di David Solomons – da 10 anni

C’è anche la mia recensione

Luke ha undici anni, un’incredibile passione per i fumetti e un terribile tempismo. Una sera come le altre, sta giocando sulla casa sull’albero insieme al fratello Zack quando sente l’impellente bisogno di fare pipì e si allontana. Solo per pochi, pochissimi minuti. Ma proprio in quel momento un’astronave compare davanti alla casa sull’albero e un alieno investe Zack di tutti i poteri di un supereroe.
Proprio Zack! Quell’imbranato che non ha mai letto un fumetto in vita sua e che non sa distinguere Batman da Superman! Luke non riesce a credere ai propri occhi: il fratello non merita tanta fortuna. Le cose si complicano però quando Zack viene rapito dal suo arcinemico spaziale e Luke capisce di avere solo cinque giorni. Cinque giorni per aiutarlo a diventare un vero supereroe e salvare così il mondo intero.

L’incredibile Broccoli Boy

di Frank Cottrell Boyce – da 9 anni

Rory Rooney è preparato a sopravvivere a ogni eventualità: dalle angherie di Tommy-Lee, il bullo della scuola, al saper cosa fare davanti all’attacco di un ippopotamo gigante. Finché non gli accade qualcosa di davvero imprevedibile: durante una gita scolastica diventa verde dalla testa ai piedi! Verde come un alieno, un broccolo o forse… un supereroe!
E non è tutto. Purtroppo non è il solo ad aver subito questa straordinaria trasformazione: anche a Tommy-Lee è accaduta la stessa cosa. Non sarà facile fare squadra per diventare una vera coppia di supereroi, ma si sa che da grandi poteri derivano grandi responsabilità!
Una narrazione brillante e una lettura di grande divertimento che tocca temi importanti: amicizia, famiglia, bullismo, il potere dell’immaginazione, e la comprensione che i veri eroi possono avere forme e dimensioni inaspettate. «Siamo tutti supereroi quando ce n’è davvero bisogno.»

Mettersi in viaggio

Mosquitoland

di David Arnold – da 14 anni

All’indomani dell’inaspettato sfasciarsi della sua famiglia, Mim viene trascinata via dalla cittadina in cui è nata e costretta a trasferirsi dal padre e dalla sua nuova, freschissima moglie, lontano mille chilometri. Prima ancora però che la polvere abbia il tempo di posarsi, Mim scopre che la madre, rimasta a Cleveland, è ricoverata in ospedale, e riempito in fretta uno zaino, scappa di casa e salta su un autobus per correre in soccorso dell’unica persona che abbia mai capito – e adorato – i suoi tanti bordi affilati.
È l’inizio di una strana, imprevista odissea, che porterà Mim a sedersi accanto a compagni di viaggio diversi, alcuni luminosi, altri molto, molto oscuri. E attraverso di loro, come in uno specchio Mim ripercorrerà gli ultimi anni, le malinconie che li hanno accompagnati, e i demoni segreti di cui è rimasta imprigionata. Per finalmente affrontare la verità che ha sempre avuto sotto gli occhi, e non ha mai voluto vedere.

La sfolgorante luce di due stelle rosse

di Davide Morosinotto – da 11 anni

Viktor e Nadia hanno tredici anni e, come molti gemelli, non si sono mai separati. Quando scoppia la guerra e Leningrado viene evacuata per sfuggire all’assedio dell’esercito nazista, le loro strade si dividono. Viktor finirà in Siberia, lontanissimo dalla sorella, e il suo viaggio per tornare da lei avrà il sapore metallico del sangue e delle armi e quello puro della neve e dell’avventura.
Il romanzo si compone dei diari scritti dai due ragazzi ed esaminati da un colonnello dei servizi segreti sovietici chiamato a giudicare se le azioni di Viktor e Nadia siano meritevoli di encomio oppure di punizione.
Una storia epica sullo spirito di resistenza, le atrocità della guerra e le assurdità del totalitarismo.

Un viaggio chiamato casa

di Allan Stratton

La vita di Zoe è in panne alla fermata di Shepton, Ontario. I suoi genitori continuano a punirla per i guai che, in verità, sono causati dalla sua tirannica cugina Madi. L’unica persona in grado di capirla è la sua adorata nonna, che però è appena stata rinchiusa in un ospizio.
Un mattino Zoe scopre che suo zio Teddy, che lei credeva morto, è ancora vivo da qualche parte a Toronto: scomparso dai racconti di famiglia, è ancora presente nei ricordi e nel cuore della nonna. Insieme, Zoe e sua nonna decidono di fuggire per andarlo a cercare.
Tra le insidie di un viaggio in una città sconosciuta e incontri strampalati, Zoe si scopre più forte e determinata che mai, mentre il passato della sua famiglia si rivela molto diverso da come lo immaginava…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...