Bambini e ragazzi, Graphic Review, Recensioni
Lascia un commento

Recensione: Darkdeep. I segreti di Still Cove

Se sei nato a Timbers sai che devi stare alla larga da Still Cove. Lì ci sono acque stagnanti, dirupi a strapiombo e una nebbia perenne. Le imbarcazioni evitano di attraversare l’insenatura, e non solo a causa degli scogli frastagliati che emergono dalle acque, ma soprattutto per i racconti sulla Bestia. Nessuno l’ha mai vista, nessuno ha mai portato prove della sua esistenza. Ci sono solo voci, storie dell’orrore che circolano tra gli abitanti della cittadina e che causano qualche risata tra i turisti.

Darkdeep. I segreti di Still Cove - Graphic Review

Anche Nico, Tyler ed Emma sanno benissimo che è meglio non avvicinarsi a quella zona paludosa. Ma d’altronde, esiste un posto migliore dell’immenso prato che si affaccia su Still Cove per provare un nuovo drone? Certo che no. I tre ragazzi sono cauti, conoscono i rischi, ma non possono prevedere l’arrivo della banda di bulli capeggiata da Logan, che afferra il telecomando e spedisce il drone dritto dritto tra le nebbie di Still Cove.

È per recuperare quel drone, costruito da Nico con tanta pazienza e tutti i suoi risparmi, che i ragazzi si avventurano nella scarpata e si addentrano nella palude. E quello che trovano è qualcosa di inaspettato: un’isola, con al centro una vecchia casa piena di oggetti bizzarri. Ma la cosa più strana e misteriosa è nascosta nello scantinato: una sorta di pozzo di acqua scura e vorticante.

Piano piano il gruppo di ragazzi – a cui si aggiunge Opal, amica di infanzia di Nico – prende confidenza con quel pozzo che sembra in grado rendere reali i loro incubi e le loro fantasie. Tutti e quattro iniziano a trascorrere sempre più tempo a Still Cove, danno vita a personaggi di videogiochi e cartoni animati, si divertono a vedere che i mostri che temevano da bambini non sono poi così spaventosi. Ma forse, senza nemmeno rendersene conto, i quattro ragazzi stanno risvegliando qualcosa di più pericoloso e incontrollabile, che potrebbe mettere a rischio la vita di tutti gli abitanti di Timbers.

La storia di Ally Condie – autrice della trilogia Matched – e Brendan Reichs – figlio della più nota Kathy Reichs, con la quale aveva scritto la serie fantasy young adult Viralssi rifà agli immaginari di Stranger Things e dei Goonies e, come la serie Piccoli Brividi, si rivolge a un pubblico di ragazzi. Le penne dei due autori si amalgamano bene, il racconto scorre fluido, i punti di vista di Nico e di Opal si alternano di capitolo in capitolo (scelta forse non necessaria, visto che non c’è poi così tanta differenza tra i pensieri dei due personaggi), il mistero si svela lungo le pagine, tenendo viva l’attenzione del lettore.

Darkdeep. I segreti di Still Cove è un romanzo che si rivolge ai ragazzi: racconta il loro mondo, quello fatto di estati piene di avventure, di bulli che si sentono in diritto di denigrare i più deboli, di amicizie che negli anni della scuola media iniziano a incrinarsi e vengono messe in discussione. Quello che manca, forse, è quel tocco di originalità che renderebbe questo romanzo adatto anche agli appassionati di horror un po’ più cresciuti. Ciò non toglie che ci troviamo di fronte a un romanzo intrigante e coinvolgente, che a fine lettura ci fa desiderare subito il seguito. Perché per sconfiggere la paura abbiamo bisogno di risposte. E di certezze.


Darkdeep. I segreti di Still Cove - Ally Condie, Brandan Reichs

Titolo: Darkdeep. I segreti di Still Cove
Autori: Ally Condie e Brendan Reichs
Editore: Mondadori
Anno: 2019 (2017)
Titolo originale: The Darkdeep
Traduttore: Stefano Andrea Cresti
Età di lettura: Da 10 anni
Pagine: 240
Prezzo: 17 euro
ISBN: 9788804715429

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...