Lo scaffale dei classici: Tre uomini in barca

Tre amici, un cane, una barca e un fiume (il Tamigi, per la precisione). Quale modo migliore per distrarsi e godersi un po’ di relax? E allora si salpa per un’avventura divertente, carica di imprevisti, da vivere con il sorriso sulle labbra. Un grande classico dell’umorismo inglese. Titolo: Tre uomini in barca (per non parlare…

Lo scaffale dei classici: La linea d’ombra

Di fronte a noi una linea d’ombra che ci avvisa che bisogna lasciarsi alle spalle anche la regione della prima giovinezza. Con questo lungo racconto, pubblicato nel 1917, Conrad torna ai suoi temi e scenari prediletti. Il protagonista è un giovane ufficiale a cui viene affidato il comando di una nave, dopo la morte del…

Lo scaffale dei classici: L’idiota

Pubblicato a puntate nel 1868 sulla rivista moscovita «Russkij vestnik», L’idiota fu scritto freneticamente da un Dostoevskij incalzato dai debiti, tormentato dagli attacchi di epilessia, attratto dal canto di sirena della roulette. Eppure, nell’abisso della sua disperazione, il grande scrittore russo ha saputo darci un’opera di grande luminosità, uno di quei libri il cui valore…