All posts tagged: Fëdor Dostoevskij

Lo scaffale dei classici: L’idiota

Pubblicato a puntate nel 1868 sulla rivista moscovita «Russkij vestnik», L’idiota fu scritto freneticamente da un Dostoevskij incalzato dai debiti, tormentato dagli attacchi di epilessia, attratto dal canto di sirena della roulette. Eppure, nell’abisso della sua disperazione, il grande scrittore russo ha saputo darci un’opera di grande luminosità, uno di quei libri il cui valore artistico va ben oltre la qualità letteraria, amato da generazioni di lettori sui quali continua a esercitare immutato il suo fascino. L’idiota è infatti il romanzo in cui il realismo fantastico di Dostoevskij si misura con l’altissimo obiettivo di dare una rappresentazione artistica dell’uomo assolutamente buono. Protagonista è il principe Myškin, giovane rampollo aristocratico, malato e puro, dolce e strano, che si impone come l’incarnazione archetipica della bellezza morale. Un uomo «totalmente splendido», frammento del Cristo, attorno a cui prende vita quel mondo di tragedie e macchiette che è la russia dell’Ottocento. Titolo: L’idiota Autore: Fëdor Dostoevskij Anno: 1868 Titolo originale: Idiot