Bambini e ragazzi, Graphic Review, Recensioni
Lascia un commento

Migrazioni – Gli incredibili viaggi degli animali – Recensione

A volte, nelle fredde e umide mattine d’autunno, capita di alzare lo sguardo e vedere tanti uccellini appoggiati sui fili della luce. Sono rondini, e sono pronte per il lungo viaggio che le porterà lontano dal buio inverno europeo verso le terre africane. Dovranno percorrere più di 10.000 chilometri, sorvolando mari, montagne e persino il deserto del Sahara. Ma quando raggiungeranno la meta troveranno il cibo di cui sono ghiotte: quegli insetti che d’inverno, in Europa, non troverebbero più. Poi arriverà marzo, l’Europa si riscalderà di nuovo e le rondini ripartiranno per il viaggio di ritorno. E così via, di stagione in stagione, tutti gli anni. Tutta la vita.

Questo viaggio viene chiamato migrazione, e non riguarda solo le rondini, ma tantissimi animali. C’è chi migra volando nel cielo, chi cammina sulla terra e chi nuota nel mare. Chi sarà costretto a guardare tantissimi fiumi, come il caribù, che dalle coste dell’oceano Artico si sposta verso le foreste dell’entroterra, in cerca di riparo per l’inverno; chi dovrà volare altissimo, come l’oca indiana, che nel suo viaggio dalla Cina all’India osserverà dall’alto i picchi dell’Himalaya; e chi viaggerà a passo di danza, come la gru americana, che all’arrivo della primavera esegue un particolare rituale per rafforzare il legame di coppia, sapendo che presto dovrà mettersi in viaggio per costruire un nido e tornare al luogo di cova.

E se i modi di migrare sono diversi, come diverse sono le distanze percorse e i tempi del viaggio, tutti gli animali che si mettono in movimento hanno in comune la ragione che li spinge a partire: lo spirito di sopravvivenza. È vero che anche il viaggio nasconde moltissimi pericoli – clima avverso, fatica, predatori – ma se restassero fermi non potrebbero sopravvivere.

In Migrazioni, Mike Unwin ci racconta i viaggi di venti animali di tutto il mondo. In un modo per niente didascalico, ci parla della marcia del pinguino imperatore dalle coste fino all’entroterra dell’Antartide; della sterna artica, che compie un viaggio epico da Polo a Polo, la più lunga migrazione compiuta da un animale; del granchio rosso dell’Isola di Natale, che migra verso il mare trasformando le strade in fiumi color rubino; ma anche della farfalla monarca, dello gnu, della tartaruga verde e del pipistrello della frutta.

A ogni migrazione è dedicata una doppia pagina, illustrata con grande bravura e poesia da Jenni Desmond, che fotografa gli animali in un momento del loro viaggio: un albatro urlatore vola su un mare in tempesta, un branco di elefanti africani attraversa un paesaggio ingiallito in cerca d’acqua, un cucciolo di megattera nuota con la madre nelle profondità dell’oceano. Sono illustrazioni che danno un grande valore aggiunto al libro, e non solo per la loro raffinatezza, ma perché ci raccontano tante storie. Storie incredibili e stupende che hanno tanto da insegnare anche a noi uomini: sul coraggio, sulla forza e sulla bellezza delle partenze e dei ritorni.


Titolo: Migrazioni. Gli incredibili viaggi degli animali
Autore: Mike Unwin
Illustratrice: Jenni Desmond
Editore: Editoriale Scienza
Anno: 2019 (2018)
Titolo originale: Migration. Incredible Animal Journeys
Traduttrice: Lucia Feoli
Età di lettura: da 8 anni
Pagine: 47
Prezzo: 16,90 euro
ISBN: 9788873079934

Guarda la scheda di Migrazioni. Gli incredibili viaggi degli animali sul sito di Editoriale Scienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...